AdobeStock_191274043.jpeg

AUTOANALISI TSH

L'ormone stimolante la tiroide (conosciuto anche come tireotropina, ormone tireotropo o TSH) è un ormone ipofisario che stimola la tiroide a produrre tiroxina (T4) e triiodotironina (T3), che stimolano a loro volta il metabolismo di molti tessuti corporei.

 

Quali sono i valori di riferimento?

I livelli di riferimento di TSH cambiano leggermente, a seconda del metodo diagnostico, quindi non c'è un semplice intervallo da controllare che valga per tutti. Si consiglia di attenersi al professionista che effettua la misurazione per determinare il valore alto, basso o nella norma.

 

Chi deve effettuare la misura?

La misura del TSH è indirizzata primariamente alle persone con problemi tiroidei. L'obiettivo terapeutico per i pazienti generalmente va da 0.3 a 3.0 μIU/mL.

Per chi assume tiroxina (Eutirox) ovvero è ipotiroideo, la misura di TSH è da sola considerata sufficiente: un aumento indica che la terapia è insufficiente, una riduzione indica che si sta assumendo troppo farmaco. In entrambi i casi, è necessario un cambiamento della terapia.

Per chi è ipertiroideo, alla misurazione di TSH si associa generalmente T4.