top of page

CANZONI E MEDICINE... UN COCKTAIL CHE FUNZIONA!

"Valium" di Vasco Rossi è forse la più famosa canzone che parla di farmaci

Il Festival di Sanremo si avvicina, nessuno può esimersi di parlare di canzoni. Noi abbiamo scelto di farlo in un modo diverso dal solito: avete mai pensato a quante canzoni nella storia della musica italiana hanno citato i farmaci?

Noi sì, e ci sono un sacco di curiosità da scoprire. Seguiteci in questo viaggio nella storia della musica del Belpaese.

Pigliate'na pastiglia... con un poco di zucchero!

Era il 1957 quando Renato Carosone prendeva un po' in giro le persone appassionate di farmaci, cantando:


"Dint’ê vvetrine ‘e tutt’ ‘e farmaciste, la vecchia camomilla ha dato il posto alle palline ‘e glicerofosfato, bromotelevisionato"


lamentando che i buoni vecchi rimedi di una volta fossero stati sostituiti dai... farmaci moderni. Qualche anno più tardi invece Mary Poppins, in uno dei film Disney più famosi, dava una lezione di tecnica farmaceutica a tutti i genitori:


"Con un poco di zucchero, la pillola va giù!".


Sarà per quello che adesso tantissimi farmaci per bambini li troviamo sottoforma di sciroppo?


Anni '70 e '80: tra farmaci legali... ed illegali

La spensieratezza degli anni '50 e '60 è stata spazzata via nei due decenni seguenti, in cui la sperimentazione di droghe da parte dei cantanti si è diffusa, alimentando il mito del "bello e dannato". Allo stesso modo, lo stress della vita, fattasi sempre più frenetica, ha portato in auge le benzodiazepine, i tranquillanti "contro il logorio della vita moderna", per citare un altro adagio pubblicitario. Così ci troviamo si passa da Alberto Camerini che nella sua "Droga" cita:


"Tranquillanti, pillole, sonniferi, calmanti, barbiturici, amfetamine e pillole eccitanti"


gli Skiantos che parlano di Eptadone e i Decibel s'inventano un "Cardiobenzotal", che suona come un farmaco eccitante. Gli anni '80 vedono il Valium come protagonista, sia per Vasco Rossi nell'omonima canzone:


"10 gocce di Valium per dormire meglio, 10 gocce di Valium per dormire sul serio"


che per i CCCP in "Valium Tavor Serenase":


"Il Valium mi rilassa, il Serenase mi distende, il Tavor mi riprende"


Due decenni intensi, a malapena rischiarati dalla positività di Sergio Caputo in "Bimba se sapessi", quando canta


"Citrosodina granulare, bevo per dimenticare il mal di mare viscerale che questo mondo mi dà"


Insomma, dal mal di testa, al mal di stomaco.


Luciano Ligabue cantava "Abbiamo sempre casse di Maalox per pettinarci lo stomaco"
Dagli anni '90 ad oggi

A proposito di stomaco, lo troviamo citato indirettamente attraverso il Maalox, antiacido amato sia da Vinicio Capossela (Il mio amico ingrato, 1994) che da Ligabue (Tra palco e realtà, 1997). I Subsonica ci regalano un elenco degno della nostra farmacia, in "Depre":


"Haldol Darkene Triptizol Noan Anasclerol Valitran Serpax Vatran Psycoton Serenase Liserdol Felison Flunox Control Quilibrex e Lexotan Zoloft Lorans Depas Tavor Valeans Xanax Roipnol Luminale Seropram"


Tutti farmaci calmanti e antidepressivi, non a caso. Un ottimo viatico per gli anni 2000, quelli di "Charlie fa surf" dei Baustelle: ""Vado in chiesa, faccio sport, prendo pastiglie che contengono paroxetina, io non voglio crescere". Gli anni 2010 sono ansioso depressivi, a vedere le canzoni: "En e Xanax" di Samuele Bersani, "Lexotan" de I cani, Valium e Prozac in "China Town" di Caparezza e una generica benzodiazepina in "Tristezza", addirittura di Elio e le Storie Tese, di solito dediti a tematiche più spensierate..


Trap e farmaci, un amore manifesto

Ma non si pensi che i farmaci nelle canzoni siano una questione da boomer, come vengono dispregiativamente chiamati coloro che sono nati negli anni '60-'70... negli ultimi dieci anni sono fiorite le citazioni da parte di famosi esponenti di trap, rap, elettronica e pop. Anche qua le benzodiazepine non mostrano crisi, da "Alprazolam" della Dark Polo Gang nel 2016 e Myss Keta con l'inedito cocktail Xanax + Ananas = "Xananas: vieni a rilassarti gioia, Xananas ne prendo un po' anche da sola". Se Mahmood si accontenta di Oki per calmarsi (errore terapeutico, probabilmente), Sfera Ebbasta fa conoscere a tutta Italia Makatussin (sciroppo oppioide per la tosse), quando canta "Sciroppo cade basso come l'MD". Ma dobbiamo a Chadia Rodriguez il trattato di farmacologia pop 2018 con "Pastiglie":


"Mal di testa, prendi un OKI

Oxy, Lexy, vanno giù come la Pepsi

[…] Pasta viola per non farti sentire sola

Paste blu te lo fanno salire su

Paste rosse con lo sciroppo per la tosse

Pasta gialla, questa è quella che ti sballa"


Ed è così che, tra un "Toradol" dei Gemitaiz, l'ennesimo Valium di Skioffi (2017) e la Tachipirina 500 di Calcutta (ora tutta Italia sa che se ne prendi due diventa mille), finiamo la carrellata dove l'abbiamo iniziata: a Sanremo, nel 2021 con Max Gazzè e la sua "Il farmacista" (e chi sennò?):


"Trifluoperazina, Stramonio e Pindololo

Un pizzico Di Secobarbital:

Somministra Prima Di un logorroico Assolo

E via anche questa Smania di parlar!"


 

Bibliografia:

64 visualizzazioni0 commenti

コメント


bottom of page